Logo
LogoHomePer i professionistiChi è Wefight?
Italia
Italiano
Visualizzare tutti gli articoli

E se l'astinenza sessuale temporanea potesse migliorare il tuo rapporto di coppia?

CONSIGLIO
Vik Asma

Da: Vik

7 mesi fa

Quando si incontrano delle difficoltà nell’intimità di coppia l’astinenza intenzionale può aiutare! L’astinenza temporanea è una pausa che si svolge in un periodo di tempo predeterminato e che, una volta finita, rende l’intimità ancora più piacevole. Può essere un vero aiuto per la coppia, in particolar modo quando la patologia cronica interferisce nella coppia o quando i rapporti sessuali diventano una fonte di ansia e di stress perché troppo dolorosi. 

So che può sembrare assurdo, ma come già discusso nei miei precedenti articoli, i problemi intimi e talvolta relazionali sono frequenti quando un partner è affetto da una malattia cronica. Pertanto, l'astensione volontaria dal sesso per un periodo di tempo predeterminato potrebbe non solo aiutare a riaccendere la scintilla sessuale, ma anche a migliorare la relazione.  

Eh sì! A volte il sesso deve essere messo da parte per riconnettersi correttamente con l'altra persona e per farle capire i nostri desideri e bisogni. Come sappiamo, il sesso non è l'unica forma di piacere sessuale di cui una coppia puo godere.   

 

Che impatto può avere l'astinenza su una coppia che ha problemi d’intimità?  

> Permette di toccarsi senza la "paura" che questo possa scatenare un rapporto sessuale. Prendiamo l'esempio di una donna che prova dolore durante la penetrazione a causa della malattia, e che per questo motivo non osa più toccare il suo partner per paura che lui interpreti questo gesto come un invito ad avere un rapporto completo.  

> Permette alle persone di passare del tempo insieme in un modo diverso. Svolgere attività di svago, avere momenti di tenerezza, o altro.  

> Permette di parlare della vostra sessualità, delle vostre fantasie, dei vostri desideri senza paura di azioni immediate, ma solo comunicando, insieme.  

 

Ecco i consigli che posso darti per preparare la ripresa della sessualità:  

1.  Comunica con il tuo partner, su tutti gli argomenti, e specialmente sulla vostra sessualità!   

2.  Spiega i problemi che stai vivendo in questo momento: libido scarsa, dolore, paura del sesso, o altro… 

3.  Digli / dille che lo / la ami: troppe persone pensano che se manca il desiderio, anche l’amore non c’è più… Non è vero! Il desiderio sessuale può essere assente anche quando il sentimento d'amore è forte.  

4. Organizza attività di coppia fuori dal letto: più complicità create in altri modi, più questa si esprimerà sotto il piumone quando la vostra intimità riprenderà.  

5. Trova nuove forme di contatto! Il tatto nella coppia è importante: massaggi, carezze, baci… Sono la base di un rapporto intimo.  

6. Preparati alla ripresa della sessualità: non esitare a esporre i tuoi dubbi, le tue preoccupazioni, e la velocità con cui vorresti riprendere le relazioni sessuali. 

 

È proprio così: l'astinenza, se concordata da entrambi i partners, può essere interessante in un contesto in cui le difficoltà sessuali possono intaccare la vita di coppia. Naturalmente è necessario inquadrare questa astinenza, per quanto riguarda la sua durata e i suoi obiettivi, per assicurarsi che questo periodo porti a una vita di coppia più felice.  

 

Sébastien Landry  

Psico-sessuologo  

Tutti gli articoli

CONSIGLIO

Mamma e paziente: 4 consigli per fare attività fisica e godersi la vita in famiglia

Mamma e paziente: 4 consigli per fare attività fisica e godersi la vita in famiglia

Se sei mamma e, come me, sei affetta da una malattia cronica, so che spesso puoi sentirti stanca e sopraffatta dalla vita familiare e da tutto il resto. In questo articolo ti do tutti i miei consigli per aiutarti a gestire al meglio la tua condizione!

CONSIGLIO

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Conciliare la vita quotidiana da paziente con le proprie scelte ecologiche non è sempre facile. Questo sentimento può sfociare nel senso di colpa e persino nell'eco-ansia. Ma non devi sentirti colpevole! Ecco alcuni gesti quotidiani per trovare un equilibrio tra i tuoi valori e la tua salute!

CONSIGLIO

L’ansia non mi fa dormire

L’ansia non mi fa dormire

Quando è ora di andare a letto, a volte le ansie bussano alla porta e ti impediscono di dormire. Hai fatto di tutto per scacciarle? Scopri in questo articolo altri metodi per addormentarti più facilmente!

CONSIGLIO

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento?

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento

Cambiare terapia può essere un passo difficile per un paziente. Ecco alcuni consigli per aiutarti a superare questo periodo.

CONSIGLIO

Come gestire meglio la fatica grazie all'attività fisica

Come gestire meglio la fatica grazie all'attività fisica

La stanchezza è il sintomo più comunemente avvertito dai pazienti. Fortunatamente esistono diversi modi per convivere con essa in modo migliore: tra questi, un'attività fisica regolare e adeguata! 

CONSIGLIO

Come continuare a divertirsi nonostante la malattia?

Come continuare a divertirsi nonostante la malattia?

In questo articolo condivido con te sei preziosi consigli per continuare a divertirsi nonostante la malattia e il dolore! Pronto?