Logo
LogoHomePer i professionistiChi è Wefight?
Italia
Italiano
Visualizzare tutti gli articoli

Ho ritrovato la mia energia grazie alla marcia afghana

ATTIVITÀ FISICA
Vik Asma

Da: Vik

12 mesi fa

In questo articolo, Éléonore, malata di cancro, vi presenta la passeggiata afgana e i suoi benefici per chi come lei soffre di malattie croniche.

Camminare più a lungo e rilasciare la tensione

Così mi sono interessata alle tecniche che mi permettono di camminare più a lungo liberando le mie tensioni.

È così che ho scoperto la marcia afghana! Cercavo infatti una certa coerenza tra sforzo muscolare e respirazione, che troppo spesso viene dimenticata quando si cammina!

Ora uso questa tecnica durante le mie escursioni o gli allenamenti di nordic walking e mi sento meglio!

Marcia afgana

Ma cos'è la marcia afghana?

Tra esercizio fisico e meditazione, questa disciplina dà un'altra visione del camminare e del potere del respiro. È un po' come lo yoga del camminare! 

I carovanieri afghani che camminavano per lunghe distanze in montagna regolavano i passi in base al respiro per conservare meglio la loro energia.

La sequenza di base - quella che rispetta maggiormente la respirazione naturale - è divisa in otto battute: l'inspirazione avviene attraverso il naso sui primi tre passi, poi si sospende il respiro a polmoni pieni sul quarto, poi si espira attraverso la bocca sui tre passi successivi prima di sospendere il respiro a polmoni vuoti sull'ottava ed ultima battuta.

Per riassumere:

➡️ Inspirare col naso su tre passi

➡️ Tenere i polmoni pieni su un passo

➡️ Espirare (soffio) per tre passi

➡️ Bloccare i polmoni vuoti per un passo

Per cominciare vi consiglio di camminare lentamente e di fare passi molto lunghi, per avere il tempo di inspirare ed espirare e di lavorare su sei battiti:

➡️ Inspirare su tre passi

➡️ Espirare su tre passi

L'obiettivo è una sensazione di benessere e non la velocità, ma sta a ciascuno trovare il proprio ritmo di respirazione e di cammino!

Camminata veloce

Quali sono i benefici?

Si ritiene che la marcia afghana agisca sul metabolismo, sul funzionamento cardiovascolare e sulla sensazione di stanchezza e di sonno. Essa vi permetterà anche di migliorare la postura della parte superiore del corpo, di aprire la gabbia toracica e di sentire meglio i vostri appoggi.

Naturalmente, questa pratica non sostituisce un follow-up da parte dei professionisti della salute.

Ecco un link di un video che vi spiega i benefici di questa tecnica! Praticatela regolarmente, una o due volte alla settimana o più, e ne vedrete i benefici. 

Prendetevi cura di voi stessi. 🥰

Éléonore Piot

Tutti gli articoli

ATTIVITÀ FISICA

Come lo yoga mi ha aiutato a vivere meglio con la mia malattia?

Mi chiamo Eleonore e ho una malattia cronica causata da un tumore ginecologico, che mi ha lasciato con diverse complicazioni a una gamba. Questo mese voglio parlarvi dei benefici che lo yoga ha portato nella mia vita - forse questa pratica potrebbe aiutare anche voi?

ATTIVITÀ FISICA

I miei buoni propositi per il 2022 per tornare in forma!

Quanti di voi hanno espresso un buon proposito per essere più in forma nel nuovo anno? 😋 È il caso di Éléonore, una delle mie editorialiste, la quale soffre di una malattia cronica come conseguenza di un tumore ginecologico. Poiché l'attività fisica, anche a bassa intensità, è una delle chiavi per meglio convivere con la malattia, in questo nuovo articolo Éléonore condivide con voi i suoi sei buoni propositi per tornare in forma nel 2022!

ATTIVITÀ FISICA

I benefici degli sport acquatici!

Conosci i benefici degli sport acquatici per il tuo corpo? Ce ne sono molti! Questo è ciò che Éléonore Piot vi spiega in questo articolo.

ATTIVITÀ FISICA

Come la pratica del Qi Gong può aiutarti!

E se la pratica del Qi Gong, la ginnastica cinese, potesse migliorare radicalmente la tua vita? Questo è ciò che sostiene Éléonore, paziente esperta e opinionista di Vik. In questo articolo condivide come questa pratica l'ha aiutata nella sua vita quotidiana e ti offre alcuni consigli per iniziare!

ATTIVITÀ FISICA

5 motivi per cui mi sono appassionata della camminata nordica!

Chi ha detto che la malattia e lo sport sono incompatibili? A volte il movimento può anche essere una vera soluzione per vivere meglio questo calvario. In questo articolo, Eléonore, una paziente esperta, condivide come il Nordic Walking ha cambiato la sua vita!

ATTIVITÀ FISICA

Cinque tappe per iniziare bene la giornata!

Quando si vive con una malattia cronica, le mattine possono essere difficili. Fortunatamente, in questo articolo, l'esperta di pazienti Camille condivide con voi i suoi 5 rituali che la aiutano a iniziare meglio la giornata. Chi lo sa, potrebbe ispirarti?