Logo
LogoHomePer i professionistiChi è Wefight?
Italia
Italiano
Visualizzare tutti gli articoli

Eczema: 7 consigli per viverlo meglio

CONSIGLIO
Eczema: 7 consigli per viverlo meglio
Vik Dermatite Atopica è vicino ai pazienti

Da: Vik

5 mesi fa

Oggi è la Giornata Mondiale dell'Eczema! So che non è facile conviverci: oltre a essere sgradevole nei momenti di crisi, l'eczema può influire negativamente sulla fiducia in sé stessi e sulla qualità di vita. Sappi che esistono alcune semplici soluzioni che possono essere messe in atto e permettere di vivere in modo migliore! Li condivido con te in questo articolo: 

 

1. Idratare la pelle ogni giorno   

Se si soffre di eczema, questo è probabilmente il consiglio più importante da seguire. Anche se si manifesta in fasi alterne, è comunque necessario idratare la pelle ogni giorno e non solo nei momenti di crisi. A tal fine è possibile utilizzare una crema emolliente. Gli emollienti fungono da barriera naturale per la pelle. Con una corretta idratazione, la pelle ipersensibile sarà protetta dalle aggressioni esterne. Puoi trovare una buona crema in farmacia.  

 

2. Non asciugare i vestiti all'aperto  

Il polline e l'inquinamento possono essere fattori scatenanti degli attacchi di eczema. Assicurati di asciugare i vestiti al chiuso per evitare il contatto con queste sostanze. Assicurati di pulire correttamente casa tua e di evitare l’accumulo di polvere: a tal proposito i tappeti, le moquette e le aree non ventilate dovrebbero essere evitati.   

 

3. Evitare tabacco, alcol e zucchero   

L'alcol e l'eczema non vanno d'accordo! L'alcol provoca un invecchiamento accelerato e la secchezza della pelle che possono condurre ad una disidratazione cutanea. Il tabacco (oltre a tutti i rischi che notoriamente comporta) è un fattore scatenante degli attacchi di eczema, in effetti, attacca le mucose già indebolite: occhi, bocca, naso, ecc. Lo zucchero, soprattutto quello raffinato, può favorire l’apparizione di eczema perché aumenta l'acidità del sudore. L'accumulo di sudore è già un problema, quindi evita un consumo eccessivo di zucchero (compresi biscotti, bibite, dolci, ecc.).   

 

4. Imparare a gestire lo stress  

Lo stress è un fattore scatenante degli attacchi di dermatite (o di eczema). Forse l’hai già notato, durante un momento particolarmente stressante, come durante un colloquio o un esame. Controllare lo stress non è sempre facile, ma è possibile praticando alcuni esercizi. Puoi provare la meditazione o la ginnastica dolce a casa. Non è un vero e proprio trattamento, ma ti aiuterà a rilassarti, gestire la tua respirazione e scaricare la tensione. Se nel tuo caso, lo stress diventa fattore cronico, non esitare a consultare uno psicologo o un terapeuta cosicché possa aiutarti ad affrontare la malattia quotidianamente. 

 

5. Fare una doccia tiepida subito dopo l'attività sportiva 

La doccia subito dopo lo sport è molto importante per eliminare il sudore, che è un fattore scatenante degli attacchi di eczema. Anche l'acqua tiepida o fresca aiuta a non irritare la pelle sensibile. Per il lavaggio, consiglio di utilizzare prodotti ricchi di grassi e shampoo delicati. Attenzione: alcuni prodotti cosmetici possono scatenare l'eczema! Utilizza sempre prodotti adatti alle pelli ipersensibili. Chiedi consiglio al tuo farmacista, ti aiuterà a scegliere i prodotti giusti per te! 

 

6. Assicurarsi che la dermatite atopica sia ben controllata  

Per dermatite controllata si intende una dermatite in cui i sintomi sono sotto controllo e in cui gli attacchi sono distanziati e di entità tale da non influire sulla qualità della vita.  

Un test per valutare il livello di controllo della dermatite è disponibile gratuitamente sulla mia app Vik Dermatite Atopica. È possibile autovalutare in modo semplice e rapido la propria dermatite atopica sulla base di sei criteri:   

  • La frequenza e l'intensità del prurito; 
  • La gravità dei sintomi;  
  • Il disagio causato dalla dermatite;   
  • L'impatto sul sonno;  
  • L'impatto sulle attività quotidiane;   
  • L'impatto sull'umore e sulle emozioni.  

Convalidato da esperti e pazienti, questo test consente di capire se la tua dermatite è sotto controllo e se il tuo trattamento è ancora adatto alla tua condizione patologica! Al termine del test, ti comunicherò un risultato, e a seconda del tuo score, ti darò cosa fare per migliorare le tue condizioni. Che aspetti? Testa la tua dermatite! 

 

7. Consultare il proprio medico   

La dermatite atopica è una malattia cronica e i suoi sintomi possono cambiare nel tempo. Dopo un po', potrebbe essere necessario adattare il trattamento. Se, nonostante i farmaci prescritti, avverti regolarmente disturbi o un impatto sulla tua qualità di vita, ti consiglio di parlarne con il tuo medico. Per prendere un appuntamento con il tuo specialista, puoi visitare la mia app Vik Dermatite Atopica.  

Spero che questi consigli ti aiutino a vivere meglio, puoi condividerli se conosci qualcuno che vive con questa condizione patologica. Ulteriori consigli su come gestire l'eczema e prendersi cura della propria pelle sono disponibili sulla mia app Vik Dermatite Atopica.  

  

Vik 

Tutti gli articoli

CONSIGLIO

L'inverno influisce sulla sessualità: ecco delle soluzioni per porvi rimedio!

Perdita del desiderio sessuale, stanchezza, disturbi dell'umore sono tutti segnali che si manifestano durante il periodo invernale, momento in cui la luce naturale diminuisce. Scopri i consigli di Sebastien Landry per rimediare a questo problema.

CONSIGLIO

Un giorno nella pelle di un paziente

Un giorno nella pelle di un paziente

La quotidianità di un paziente non è facile. Le sfide che dobbiamo affrontare sono dovute all'impatto della malattia, che non è sempre facile da gestire. Sono Camille, una paziente affetta da dermatite atopica, e in questo nuovo articolo ti racconto una mia tipica giornata.

CONSIGLIO

Mamma e paziente: 4 consigli per fare attività fisica e godersi la vita in famiglia

Mamma e paziente: 4 consigli per fare attività fisica e godersi la vita in famiglia

Se sei mamma e, come me, sei affetta da una malattia cronica, so che spesso puoi sentirti stanca e sopraffatta dalla vita familiare e da tutto il resto. In questo articolo ti do tutti i miei consigli per aiutarti a gestire al meglio la tua condizione!

CONSIGLIO

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Conciliare la vita quotidiana da paziente con le proprie scelte ecologiche non è sempre facile. Questo sentimento può sfociare nel senso di colpa e persino nell'eco-ansia. Ma non devi sentirti colpevole! Ecco alcuni gesti quotidiani per trovare un equilibrio tra i tuoi valori e la tua salute!

CONSIGLIO

L’ansia non mi fa dormire

L’ansia non mi fa dormire

Quando è ora di andare a letto, a volte le ansie bussano alla porta e ti impediscono di dormire. Hai fatto di tutto per scacciarle? Scopri in questo articolo altri metodi per addormentarti più facilmente!

CONSIGLIO

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento?

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento

Cambiare terapia può essere un passo difficile per un paziente. Ecco alcuni consigli per aiutarti a superare questo periodo.