Logo
LogoHomePer i professionistiChi è Wefight?
Italia
Italiano
Visualizzare tutti gli articoli

Godere dei benefici dell'acqua di mare

CONSIGLIO

Da: Vik

5 mesi fa

QUALI SONO I BENEFICI DELL'ACQUA DI MARE? 

L'acqua di mare è una vera e propria fonte di sali minerali (sodio, calcio, potassio, ecc.) e oligoelementi (zinco, iodio, ferro, cromo, manganese, ecc).  

Sapevi che la sua composizione si avvicina a quella di alcuni liquidi del corpo umano (plasma sanguigno, liquido interstiziale)? 

Questo spiega perché un bagno di 15 minuti in acqua di mare è benefico per l'organismo: fornisce molti elementi necessari al corretto funzionamento del corpo. 

Quando si nuota in mare, se il corpo è stanco, recupera energia e vitalità grazie ai numerosi oligoelementi assorbiti.

 

E LE ARTICOLAZIONI? 

L'acqua di mare è un valido aiuto per lenire le articolazioni e rilassare i muscoli. Contiene infatti circa 27 grammi di cloruro di sodio per litro, il che facilita gli spostamenti in acqua.

Il nuoto migliora anche la circolazione sanguigna, limitando così il fenomeno delle gambe pesanti. 

Il fatto di praticare un'attività acquatica permette di mobilizzare le articolazioni senza traumatizzarle: i pazienti affetti da osteoartrite che soffrono di dolori alle ginocchia, alle spalle o alla schiena, affermano che regolari bagni in mare migliorano decisamente il loro benessere!

 

E LA PELLE?

Il sale contenuto nell'acqua di mare ha anche un effetto esfoliante: esfolia le cellule morte dell'epidermide e lascia la pelle morbida e tonica dopo pochi minuti di bagno. 

Naturalmente, non devi avere ferite aperte, o aver fatto un intervento chirurgico recentemente.

 

QUALI ATTIVITÀ TI CONSIGLIO? 

➡️ CAMMINATA IN ACQUA

Si può semplicemente camminare nell'acqua, con l'acqua che arriva fino alle caviglie, poi ai polpacci e infine alle cosce. 

Se non hai problemi di equilibrio o paura dell'acqua, puoi immergerti fino al petto. 

Mentre cammini, solleva le ginocchia e usa le braccia come se avessi dei remi per spingere l'acqua. 

Usa scarpe da sub o da windsurf per non ferirti e indossa anche un top in lycra per proteggerti dal freddo e dalla salsedine.

  

➡️ NUOTO CON LE PINNE 

Consiglio anche di nuotare con le pinne. 

Scalciare lentamente o più velocemente migliorerà il tono muscolare delle gambe e dei muscoli addominali. 

Scegli pinne morbide e non troppo lunghe che ti permettano di nuotare sia in mare che in piscina. 

Se si praticano queste attività per circa 15 minuti al giorno, se ne vedranno rapidamente i benefici.

 

ATTENZIONE 

Prima di iniziare, chiedi sempre consiglio al tuo medico, che verificherà che la tua salute e il tuo trattamento siano compatibili con una pratica sportiva in acqua di mare. 

E soprattutto non dimenticare di proteggerti regolarmente dal sole con una protezione solare impermeabile. 

Ti consiglio anche di nuotare sempre vicino a una postazione di bagnini, che potranno monitorare le tue imprese in acqua! 

 

Ti auguro una grande estate! 

Éléonore

Tutti gli articoli

CONSIGLIO

L'inverno influisce sulla sessualità: ecco delle soluzioni per porvi rimedio!

Perdita del desiderio sessuale, stanchezza, disturbi dell'umore sono tutti segnali che si manifestano durante il periodo invernale, momento in cui la luce naturale diminuisce. Scopri i consigli di Sebastien Landry per rimediare a questo problema.

CONSIGLIO

Un giorno nella pelle di un paziente

Un giorno nella pelle di un paziente

La quotidianità di un paziente non è facile. Le sfide che dobbiamo affrontare sono dovute all'impatto della malattia, che non è sempre facile da gestire. Sono Camille, una paziente affetta da dermatite atopica, e in questo nuovo articolo ti racconto una mia tipica giornata.

CONSIGLIO

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Come la mia condizione di salute mi ha reso più consapevole dal punto di vista ecologico

Conciliare la vita quotidiana da paziente con le proprie scelte ecologiche non è sempre facile. Questo sentimento può sfociare nel senso di colpa e persino nell'eco-ansia. Ma non devi sentirti colpevole! Ecco alcuni gesti quotidiani per trovare un equilibrio tra i tuoi valori e la tua salute!

CONSIGLIO

L’ansia non mi fa dormire

L’ansia non mi fa dormire

Quando è ora di andare a letto, a volte le ansie bussano alla porta e ti impediscono di dormire. Hai fatto di tutto per scacciarle? Scopri in questo articolo altri metodi per addormentarti più facilmente!

CONSIGLIO

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento?

Cosa aspettarsi quando si cambia di trattamento

Cambiare terapia può essere un passo difficile per un paziente. Ecco alcuni consigli per aiutarti a superare questo periodo.

CONSIGLIO

Come gestire meglio la fatica grazie all'attività fisica

Come gestire meglio la fatica grazie all'attività fisica

La stanchezza è il sintomo più comunemente avvertito dai pazienti. Fortunatamente esistono diversi modi per convivere con essa in modo migliore: tra questi, un'attività fisica regolare e adeguata!